Tesi Master di II Livello – BIM. Metodi, Modelli e Applicazioni

Apr 5, 2022 | EVENTO

Presso InnovationChain l’Architetto Matteo Maggioni ha svolto durante l’A.A 2020-2021 lo stage per lo sviluppo del lavoro di tesi intitolato “ interazioni del flusso e applicazioni in ambiente ACDAT” per il Master di II livello “. Metodi, Modelli e Applicazioni” IV edizione del Politecnico di Milano, direttore Prof. Stefano Della Torre, co-direttrice Prof.ssa Lidia Pinti ed i tutor Arch. Massimo Stefani, BIM Consultant presso Harpaceas e Innovationchain e la Prof.ssa Arch. Fabiana Raco dell’ degli Studi di Ferrara – Raise> Up.

Il tema della ricerca è stata l’interazione tra BIM e con particolare attenzione all’individuazione dei flussi e punti di applicazione della tecnologia DLT nell’ambiente di condivisione dati o come definita dalla norma UNI 11337.

Abbiamo chiesto a Matteo, che ringraziamo, la cortesia di farci avere un breve abstract del suo lavoro:

“La storia ci racconta che circa 5000 anni fa, i cittadini di Uruk hanno affrontato un problema enorme e fondamentale per qualsiasi economia moderna: come far fronte ad una rete di obblighi e piani a lungo termine tra persone che non si conoscevano.

Riferimenti storici all’utilizzo delle transaction e ai verification device nell’antica civiltà hanno costituito un driver di ispirazione per l’applicazione della blockchain al BIM al fine di risolvere complessità che si stanno delineando nell’ambiente Information Modeling.

Le interazioni fra processi BIM e la blockchain come timestamp o declinazione degli smart contract sono state oggetto di approfondimento poi proseguito all’interno dello stage. In particolare, per le possibili applicazioni in ambiente ACDat della Blockchain, il ruolo della stessa nei processi informativi, normativi e di coinvolgimento degli attori del processo al fine di individuare la figura del Blockchain manager.

Il tema è stato affrontato con una prima ipotesi di workflow fra BIM, Blockchain e smart contract nella forma di modello come stato di soglia in aderenza alle teorie di Vladimir Ivanovic Vernadskij fondatore della biogeochimica.

Il geografo ucraino percepisce che il nesso centrale sta nell’evidenziare il concetto di soglia entro cui avviene una sorta di traduzione senza la quale i sistemi mostrerebbero incompatibilità. Ogni attraversamento di soglia si accompagna con un mutamento di condizione che può essere registrato con la Blockchain.

Nelle interazioni con la Blockchain e loro stati soglia si è cercato di delineare un possibile diverso ambiente ACDat.

Le tecnologie REST, con la loro peculiarità stateless, e la Blockchain (interessante è il protocollo di consenso proof of history) sono in grado di rendere l’ACDat un sistema “liquido” in cui è possibile abitare la soglia. Rendere liquido l’ambiente di condivisione dati ed informazioni significa un modello informativo avviato e non più cristallizzato, in quanto semplifica l’interazione dei processi nei diversi passaggi normativi e garantisce il ruolo degli attori del processo.

Nelle more del tema indagato si scorge che l’applicazione della Blockchain al BIM può garantire trasparenza, governance, sicurezza, implementare la sostenibilità e il Life Cycle Assessment nel settore building. Inoltre, garantisce diritti fra le parti, può attuare processi democratici e automazioni (smart contract) in fase di design, construction, facility management, deconstruction, recycling/reuse/disposal.

Quindi, la nuova rete di valori che nascerà con l’utilizzo della Blockchain per il settore costruzioni è in grado di definire un’economia circolare non solo dei dati, informazioni e contenuti informativi concretizzando di fatto un sistema economico valoriale nel settore costruzioni; un flusso informativo e materiale pensato per potersi rigenerare da solo garantendo dunque anche la sua ecosostenibilità.”

NON HAI TROVATO LA RISPOSTA?

Usa il motore di ricerca dinamica oppure prova il servizio FAQ On Demand

Search
Cerca in...
Cerca nel titolo
Cerca nel contenuto
Filtra per...
Articoli
Pagine
Filter by Categorie
FAQ
BLOG
EVENTO
CORSO

Dove trovarci

Via Ferrarese 3 - 40128 Bologna (BO)

+39 051 4198691

CONTATTI COMPLETI

InnovationChain Newsletter
L'ISCRIZIONE E' GRATUITA E TI PERMETTE DI: - ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SUL MONDO TECNOLOGICO - ESSERE INFORMATO PER PRIMO SU EVENTI E WORKSHOP - CONOSCERE OPPORTUNITA' DI CORSI E MASTER - AVERE PRIORITA' NELLA RISPOSTA ALLE TUE DOMANDE - ACCEDERE AI CONTENUTI RISERVATI - POTER RICHIEDERE AL TEAM APPROFONDIMENTI E FAQ
Non condividiamo o cediamo i tuoi dati con terzi, non inviamo offerte commerciali e non facciamo invio intensivo . In qualsiasi momento potrai cancellare la tua iscrizione. Per leggere l'informativa completa sul trattamento dati
#INNOVATIONBYDEFAULT
NEWSLETTER