Cosa sono gli Smart Contract?

14/12/2021 | FAQ

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Gli sono programmi per elaboratori che operano su tecnologie basate su registri distribuiti e la cui esecuzione vincola automaticamente due o più parti sulla base di effetti predefiniti dalle stesse. Questa è la definizione giuridica data dall’articolo 8-Ter della Legge n. 12 – 11 febbraio 2019 (Tecnologie basate su registri distribuiti e ).

Più semplicemente il termine Smart Contract (contratto intelligente) indica un codice computazionale che regola lo scambio di denaro, proprietà, azioni e qualsiasi oggetto che abbia un valore.

Grazie alle caratteristiche dell’architettura , i contratti intelligenti consentono di effettuare transazioni attendibili tra diversi utenti della rete, senza la necessità di un’autorità centrale, di un sistema legale o di un meccanismo di applicazione esterno, rendendo così le transazioni rintracciabili, trasparenti e irreversibili al fine di poter migliorare i contratti in termini di osservabilità, verificabilità, privacy e applicabilità.

smart contract esempio sanità

Un esempio molto semplice per comprendere meglio il concetto di Smart Contract è rappresentato dal distributore automatico. Il distributore automatico, infatti, ci “promette” di consegnare una bottiglia d’acqua in cambio di denaro. Si tratta di un accordo estremamente semplice e questa interazione potrebbe apparire priva di valore, ma si tratta in realtà di un breve programma codificato in precedenza nella macchina, che si esegue quando si preme un determinato pulsante.

Argomenti correlati

Ricerca avanzata

Generic selectors
Corrispondenza esatta
Cerca nel titolo
Cerca nel contenuto
Articoli
Pagine
Filter by Categories
BLOG
CORSO
EVENTO
FAQ
NON HAI TROVATO LA RISPOSTA CHE CERCHI O VUOI PROPORCI UN ARGOMENTO DA ESPLORARE NELLE NOSTRE FAQ?