FAQ | Concetto di base

Non hai trovato quello che cerchi? Prova con FAQ On Demand

Cosa si intende per BIM impiantistico?

7/06/2022 | FAQ

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Tra le diverse piattaforme di BIM Authoring è presente anche la gestione del progetto afferente al BIM impiantistico. I software di BIM Authoring impiantistico come DDS-CAD sono in grado di trasmettere rapidamente i contenuti del progetto senza perdite qualitative, fornendo a chi lavora in modalità BIM modelli con tutte le informazioni necessarie per la prosecuzione del progetto. Il modello tridimensionale è “ricco” di informazioni (dalle informazioni più semplici, per quanto riguarda volume e dimensioni a quelli più complessi riguardanti il materiale, l’aspetto, le caratteristiche tecniche, ecc.) che non si perdono nella comunicazione con le altre discipline e altre piattaforme informatiche.

La prima azienda ad aver adottato il metodo BIM per la progettazione impiantistica MEP è stata VECCINS 3D, Paesi Bassi. VECCINS 3D si è occupata della progettazione di impianti meccanici, elettrici, idraulici e sprinkler per l’edificio “Geobouw50” composta da nove piani dedicati agli uffici per circa mille dipendenti, per una superficie complessiva di 19.500 m2. VECCINS 3D è stata coinvolta nel layout di meccanica e impianti elettrici, costi di progettazione e costruzione in quanto il progetto infatti mira alla certificazione BREEAM Excellent.

Attraverso la digitalizzazione della commessa degli impianti il settore delle costruzioni produce un notevole risparmio durante tutta l’operatività di fase. Il cliente, in questo modo, attribuisce molto valore alle informazioni contenuti nel modello BIM perché verranno utilizzati nella fase as-built e grazie a questo si possiede il database della qualità per la manutenzione e la gestione delle strutture.

Uffici dell’edificio “Gebouw50”Uffici dell’edificio “Gebouw50”

Impianti “Gebouw50” modellati con il software BIM “DDS-CAD”Impianti “Gebouw50” modellati con il software BIM “DDS-CAD”

Con l’ausilio dei software BIM è possibile, quindi, progettare gli impianti degli edifici consentendo la gestione delle informazioni digitali. In questo modo i processi di progettazione migliorano notevolmente evitando errori dovuti a scambi di informazioni registrate manualmente. Il modello realizzato in 3D non permette solo di progettare ma anche di verificare gli impianti grazie a funzioni parametriche di calcolo. Anche in questo caso a garantire l’interoperabilità tra architettura, modelli impiantistici e strutturali è il formato di interscambio IFC che consente la restituzione grafica del modello.

Argomenti correlati
Ricerca avanzata
Search
Cerca in...
Cerca nel titolo
Cerca nel contenuto
Filtra per...
Articoli
Pagine
Filter by Categorie
FAQ
BLOG
EVENTO
CORSO
InnovationChain Newsletter
L'ISCRIZIONE E' GRATUITA E TI PERMETTE DI: - ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SUL MONDO TECNOLOGICO - ESSERE INFORMATO PER PRIMO SU EVENTI E WORKSHOP - CONOSCERE OPPORTUNITA' DI CORSI E MASTER - AVERE PRIORITA' NELLA RISPOSTA ALLE TUE DOMANDE - ACCEDERE AI CONTENUTI RISERVATI - POTER RICHIEDERE AL TEAM APPROFONDIMENTI E FAQ
Non condividiamo o cediamo i tuoi dati con terzi, non inviamo offerte commerciali e non facciamo invio intensivo . In qualsiasi momento potrai cancellare la tua iscrizione. Per leggere l'informativa completa sul trattamento dati
#INNOVATIONBYDEFAULT
NEWSLETTER